martedì 21 settembre 2010

Piacenza 2010 . Ultima magia di Prato...

Anche Piacenza Militaria per quest'anno è andata,con uno "strano" post ( premeditato?) strascico di polemiche,comunque è andata,con i suoi pregi e suoi difetti,come del resto ha ogni manifestazione a cui abitualmente da buon "banchettaro" ( che brutto termine!!! )partecipo,francamente,non capisco o forse capisco troppo bene,le stilettate che Piacenza Militaria ed altre manifestazioni,non a caso e sempre ben mirate,ricevono in maniera sistematica e solo apparentemente casuale...Ci sarebbe buon argomento di discussione,di una riflessione come piace dire a Jonny,ma parto sempre da una posizione di svantaggio,e la saggezza fonte di esperienza mi consiglia come si usa dire dalle mie parti,di "stare sull'albero a cantare..."
Intanto in attesa di "Uniformexpo" il 2/3 di Ottobre a S.Lucia di Piave,il "banchettaro" ( veramente un brutto termine!!! ) domani parte e si fà un giretto di approvvigionamento di 3/4 giorni in Germania : Prato - Francoforte 1100 KM + 1100 KM = € 300,00 di Gasolio,€ 300,00 due pernottamenti e mangiare,€ 54,00 Autostrada Prato - Brennero andata e ritorno,€ 16,00 Europabrucken andata e ritorno,€ 13,00 vignetta per autostrada in Austria e che Dio ce la mandi buona per il viaggio!!


----------------------------------------------------------------------------------



Due righe per Prato,la mia città,visto che un sacco di gente si "sciacqua" la bocca col nome della mia amata città,citando ritovamenti ( ...o roba scientificamente buttata nel mezzo e fatta volutamente ritrovare? ) fantastici del tempo che fù,ecco che per il sottoscritto il "miracolo Prato" si è ripetuto anche stamani 21 Settembre 2010,grinzoso appena uscito dal collo con quel tipico odorino di straccio muffato...Et voilà,un bel e sempre pregiato "Tankerino" Americano della Seconda Guerra Mondiale. Grazie Prato,grazie...
Alessandro


2 commenti:

ANDRE ha detto...

VAI ALESSANDRO E TORNA VINCITORE! ;-) :-D

Anonimo ha detto...

Alessandro, i banchettari sono altri!!!! Nella tua costanza e partecipazione nel settore sei ormai un professionista e non un improvvisato...quelli lasciano il tempo che trovano.
Saluti Corrado
p.s.: avanzi sempre un pranzo in quel di Prato :-))